La liberta’ di immergerti in acque tropicali

Ti e’ mai capitato di buttarti in acqua ed il primo istinto e’ stato solo, ho bisogno di uscire ! Il fastidio di entrare in una muta spessa 5mm , la sua rigidita’, e la ridotta mobilita’ che questa comporta, ha volte mi hanno fatto pensare, ma ne vale davvero la pena ? La risposta e’ comunque , sempre stata, un clamoroso SI! Anche se a volte e’ successo di dover terminare l’immersione con anticipo perche’ qualche componente del gruppo aveva troppo freddo. Ho iniziato la mia carriera come sub nelle tiepide acque delle isole Cook. Come molti prima di me, solo dopo alcune immersioni, mi sono completamente lasciato travolgere da questo nuovo mondo. Quello che prima consideravo solo un divertimento ed una attivita’ sportiva, oggi lo posso chiamare LAVORO! Il mio primo pensiero, quando incominciai a lavorare in Australia, fu quello che mi sarei immerso in acque calde, senza alcun bisogno di indossare la muta. Ma mi sbagliavo di grosso! Iniziai indossando solo il costume da bagno ed un maglietta in licra spessa 2mm, dopo alcune settimane dovetti passare ad una muta corta , spessa 3mm. Si arrivo’ presto alla fine dell’estate, ed alla fine della stagiane, mi tocco’ immergermi con una muta di 5mm, e pur con quella, dopo 50 minuti di immersione, iniziavo a sentire un po’ di freddo. Arrivando in Tailandia, ho scoperto un nuovo mondo ! Posso decisamente definirla una nuova esperienza subacquea. Fare immersioni a Koh Tao, significa dimenticarsi della parola FREDDO! La temperatura dell’acqua si aggira intorno ai 30 gradi Celcius ed io non l’ho mai vista scendere al di sotto di 29 gradi, anche ad una profondita’ di 30 metri. Fare il sub a Koh Tao, mi da un grande senso di liberta’ , e le uniche cose che devo indossare, sono un paio di pantaloncini ed una maglietta in licra. Questo comporta una grande facilita’ nel ponersi l’attrezzatura subacquea e durante l’immersione, mi dona un grande senso di liberta’. Questo e’ uno dei tanti motivi per i quali , credo che la mia permanenza qui, si prolunghera’ ancora per molto. Posso quindi poter dire, che tra fare immersioni nelle fredde acque australiane o fare immersioni in Tailandia, senza ombra di dubbio scelgo la seconda. Provare per credere!

Leave a Reply